Foto Pianta

SAINTPAULIA IONANTHA

( VIOLETTA AFRICANA O SAINTPAULIA )

Famiglia

GESNERIACEAE

Origine

Origine

AFRICA TROPICALE

Tipo

Tipo

ERBACEA PERENNE, DA INTERNO, FIORITA ALTA 15 CM

Fioritura

Fioritura

  • GEN
  • FEB
  • MAR
  • APR
  • MAG
  • GIU
  • LUG
  • AGO
  • SET
  • OTT
  • NOV
  • DIC
Esposizione

Esposizione

VIVE BENE ANCHE IN POCA LUCE

Irrigazione

Irrigazione

E' molto importante il modo di irrigazione. La Saintpaulia non sopporta l'acqua sulle foglie, le quali se vengono bagnate tendono a macchiarsi e poi a marcire. Si consiglia pertanto di fare molta attenzione. Altro fattore importante e' la temperatura dell'acqua di irrigazione che non deve essere fredda ( mai meno di 20'C.). La S. non presenta elevati fabbisogni di acqua, ma non deve asciugarsi completamente per poter ottenere buoni risultati. Sopporta comunque anche elevati periodi di siccita' ( 1 mese). Si consiglia di irrigare 1 volta la settimana in inverno e 2 volte in estate, sempre senza bagnare le foglie.

Impieghi

Impieghi

Mazzolini e piccole composizioni, soprattutto a causa delle dimensioni piccole sia della foglia che del picciolo. Attenzione deve essere posta nella gambatura del picciolo in quanto la S. presenta un gambo molto fragile, che tende a spezzarsi tutto insieme. Per questo motivo si consiglia di praticare una prima una gambatura leggera, e poi una successiva gambatura che poggi sulla precedente, allo scopo di non provocare eccessivi carichi sulla foglia stessa.La consistenza vellutata rende possibile l'utilizzo di questa foglia soprattutto per composizioni particolari nelle quali e' bene mettere in risalto questo aspetto della foglia di S.

Particolarità

Particolarità

Il nome Saintpaulia le fu' attribuito per ricordare il barone tedesco Walter Von Saint-Paul Illaire, che fu' il primo a portarla in Europa.

Cura

Cura

TERRENO: si puo' coltivare anche esclusivamente in torba, ma e' piu' consigliabile miscelare la torba con terriccio di foglie e terra di brughiera. ESPOSIZIONE: tenere in luogo luminoso, non direttamente al sole. Sopporta anche modeste intensita' di luce, per cui e' molto adatta all'ambiente interno. Puo' essere tenuta anche lontano dalle finestre. Soprattutto in estate tenere lontano dal sole. TEMPERATURA: non sopporta il freddo. Le foglie grasse carnose sono ricche di acqua per cui congelano facilmente. La S. richiede molto caldo, soprattutto umido, ma si adatta anche a sopportare il caldo asciutto delle case. Non sopporta temperature inferiori a 15'C. CONCIMAZIONE: si consiglia di concimare ogni 2-3 mesi con concimi per piante da fiore. Concimare soprattutto in primavera ed in autunno. RINVASO: tenere sempre in vasi piccoli, altrimenti la pianta, cercando di occupare con le radici tutto lo spazio disponibile, non riesce a fiorire. Si rinvasa ogni 2 anni in autunno- inverno od in primavera, rinnovando gran parte del terreno. POTATURA: non richiede alcuna potatura, e' consigliabile solo asportare i fiori appassiti per stimolare l'emissione dei nuovi. FIORITURA: e' pianta a giorno indifferente per cui non sono necessari trattamenti fotoperiodici per stimolare la fioritura, che avviene ad una certa eta' (sei mesi dalla semina). Talvolta un periodo di siccita' stimola la rifioritura. In casa nelle condizioni ottimali rifiorisce da sola senza particolari trattamenti.

Descrizione

Descrizione

Piccola pianta molto decorativa per tutti gli ambienti interni. Si presenta con una rosetta di foglie ovali e picciolate, spesse e vellutate. I fiori sono raggruppati in piccole infiorescenze costituite da fiorellini molto simili alle violette nostrali. E' una pianta molto adatta alla bordura. I fiori sono di colore viola indaco, rosa, bianchi o screziati rosa o azzurro su bianco. PIANTA MOLTO ADATTA ALL'APPARTAMENTO E FACILE DA CONSERVARE.