Foto Pianta

BEGONIA

( BEGONIA )

Famiglia

BEGONIACEAE

Origine

Origine

CINA.GIAPPONE,MESSICO,BRASILE

Tipo

Tipo

PERENNE,RIZOMATOSA,TUBEROSA,ALTA DA 20 CM. A 2 M

Fioritura

Fioritura

PRIMAVERA-ESTATE

  • GEN
  • FEB
  • MAR
  • APR
  • MAG
  • GIU
  • LUG
  • AGO
  • SET
  • OTT
  • NOV
  • DIC
Esposizione

Esposizione

PIENO SOLE E MEZZ'OMBRA

Terreno

Terreno

LEGGERO,BEN DRENATO E FERTILE

Impieghi

Impieghi

Le Begonie per il loro bellissimo aspetto e i graziosi fiori, si possono impiegare con successo per abbellire appartamenti e ambienti interni.Coltivandoli in ciotole e contenitori, possono ornare , balconi e terrazzi di ogni dimensione.Vengono usate con successo anche per la realizzazione di aiuole e bordure annuali in giardini e parchi , ed anche nell'arredo urbano per l'abbellimento di vie e piazze storiche.

Cura

Cura

Queste piante sono normalmente coltivate all'aperto in piena terra o in vaso, limitatamente al periodo primaverile estivo.Le Begonie Rizomatose e quelle a steli lughi sono adatte alla coltivazione in serra o come piante d'appartamento, e si moltiplicano o per divisione dei rizomi o per talea di ramo o di foglia nel periodo primaverile-estivo.La Begonie tuberose vengono coltivate partendo dal tubero, porzione di tubero o da talea. Si possono riprodurre anche tramite il seme, purtroppo, con questo metodo, non si raggiungono risultati riconducibili fedelmente all'ibrido di partenza.Le talee vengono prelevate in aprile, da germogli ben sviluppati (almeno 7- 10 cm.), si pongono a radicare in un substrato leggero (sabbia-torba) all'interno di ambienti protetti (temp. min. 18 gradi). Dopo la radicazione si invasano in contenitori via via piu' grandi.I tuberi si piantano in marzo-aprile (in ambiente protetto, temp. 18 gradi), avendo cura di disporli nel terreno con la parte concava rivolta verso la superficie del terreno. Appena compaiono i primi germogli si inizia una serie di trapianti progressivi che portano le piantine ad essere allevate in vasi di 16-20 cm.. Per ottenere buoni risultati le piante devono essere allevate in terriccio ricco di sostanza organica e fertilizzare continuamente con concimi liquidi.Le giovani piantine allevate in vaso si trapiantano nelle aiuole in primavera inoltrata (inizio di giugno). Si espiantano dal terreno i tuberi all'inizio dell'autunno (ottobre) per evitare di esporle ai primi geli. Le piante si ripongono in cassone su un substrato di torba inumidita, all'ingiallimento delle foglie si diminuiscono progressivamente le irrigazioni. Quando le piante sono completamente essiccate, si liberano i tuberi dal terriccio e dai fusti. Questi ultimi devono essere asportati accuratamente per non arrecare danni al tubero. Per tutta la stagione invernale i tuberi vengono conservati in ambiente protetto (temp. min. 6-8 gradi) sotto uno strato di sabbia (o di torba) asciutta. In questo periodo si deve controllare costantemente, mantenendo l'umidita' del substrato di conservazione ad un livello accettabile.Anticipando la piantagione dei tuberi si puo' anticipare il periodo della fioritura.

Descrizione

Descrizione

Le Begonie sono piante universalmente apprezzate per la fioritura,il fogliame e il portamento.Appartengono a questo genere circa 900 specie di piante (perenni,annuali,sempreverdi e a foglia caduca) che per comodita' vengono suddivise in : Begonie dai lunghi steli (sempreverdi da appartamento coltivate per i fiori penduli e le foglie), Begonie Tuberose (coltivate per i fiori e sfruttate come piante annuali per la formazione di aiuole estive), Begonie Rizomatose (sempreverdi coltivate sia per il fogliame che per i fiori).La forma del fiore e' simile in tutte le Begonie , variando di dimensioni e colori a seconda delle varieta'.Sono fiori unisessuati, cioe' sono presenti sulla stessa pianta fiori maschili e fiori femminili.Le foglie possono essere ovali , cuoriformi , oblunghe e triangolari , solitamente carnose e fragili , ma spesso dai colori splendidi ( vedi Begonia Rex).